Il GEIE-BE ha presentato denuncia presso la WKStA Vienna.

La WKStA, Procura centrale per i reati finanziari e la corruzione con sede a Vienna, è competente per i reati legati ad appropriazione indebita o abuso di beni, nonché per il riciclaggio di denaro. Per noi è particolarmente importante che la WKStA agisca anche contro gli schemi piramidali e le piramidi finanziarie. In collaborazione con il Bundesamt fur Verfassungsschutz, l’Ufficio federale della Protezione della Costituzione, la WKStA svolge l’indagine penale in corso nei confronti di Hubert Freidl e il suo schema piramidale Lyoness/Lyconet/MyWorld.

Persino i giuristi più esperti scossero il capo increduli, quando alcuni anni fa la WKStA Vienna, all’epoca ancora sotto la direzione del procuratore capo Michael Schön, sospese le indagini su Hubert Freidl e il suo schema piramidale.
La procura del tempo, in circostanze dubbie, interruppe le indagini per sospetta gestione di uno schema piramidale e grave frode professionale. Oltre al fatto che nel corso dei numerosi anni di indagini non sono mai stati verificati conti bancari o bilanci aziendali, perfino la perizia economica appositamente commissionata, secondo la quale Lyoness è uno schema di Ponzi, è stata sfacciatamente ignorata.

Inoltre, le scadenze imposte dal giudice sono state disattese e le domande sono state presentate in modo approssimativo e incompleto, cosicché non potessero essere utilizzate. La querela presentata in tribunale è stata “rinviata a causa di gravi errori formali e carenze sostanziali”, l’incompetenza della procura ha suscitato aspre critiche da parte dei media. A causa della negligenza nelle indagini non è stato possibile ottenere risultati rilevanti e, inoltre, tali circostanze hanno permesso agli imputati di modificare lo schema piramidale al fine di attirare ancora più persone con false promesse, scrive Der Standard.  

Ma nel frattempo, il numero di reati è aumentato a tal punto da non poter essere più occultato. A livello internazionale, Hubert Freidl e la sua azienda sono coinvolti in qualsiasi disputa legale. Il conto svizzero di Lyoness Europe AG con oltre 6 milioni di franchi svizzeri è stato pignorato causa debiti fiscali. Il registro delle esecuzioni contiene anche altri pignoramenti, come gli onorari degli avvocati in Svezia e i crediti detenuti da parti lese.

Il conto Lyconet tedesco presso la Volks- und Raiffeisenbank Bonn Rhein-Sieg è stato pignorato con quasi 1 milione di euro a seguito di un’ordinanza, nota in Germania come provvedimento esecutivo. In Polonia, la procura ha confiscato fondi dai conti Lyconet e ha disposto la cessazione dell’attività. Sette conti bancari, per un totale di circa 6 milioni di dollari USA, sono stati congelati e ora sono oggetto di indagini preliminari.  
   

In Norvegia, Lyoness è stata bandita già nel 2018 e da allora sono in corso azioni civili contro Lyoness Europe AG e Lyoness Norway AS presso il tribunale distrettuale di Oslo. Ciononostante, si è semplicemente proseguito con l’attività, violando l’espresso divieto, pertanto, ora il pubblico ministero si occuperà anche di questo. In Turchia, il debito fiscale di 20 milioni di euro deve essere pagato dal Ministero delle Finanze turco. Cionondimeno Hubert Freidl vi ha fondato una nuova impresa e le autorità ne sono a conoscenza.  

Il GEIE-BE, tramite i suoi avvocati, ha sporto denuncia penale, fra gli altri, contro Hubert Freidl presso la WKStA di Vienna e questa volta le indagini non saranno approssimative. Nel frattempo, l’autorità statale è sotto una nuova direzione e se, anche questa volta, il consulente legale di Hubert Freidl, il dottor Hubert Reif, si dovesse confrontare con il referente presso la WKStA nei fine settimana, è lecito dubitare.  

B. Ecker, CEO   GEIE-BE

Newsletter dicembre 2022 / Saluti di Natale

Stimati clienti, 

noi di BEKM desideriamo ringraziarvi per la vostra fedeltà.  

Anche quest’anno siamo riusciti a ottenere numerosi successi e, malgrado i continui attacchi dei nostri detrattori, non ci lasciamo in alcun modo scoraggiare o ridurre al silenzio. Non vediamo l’ora di mostrarvi il nostro impegno anche nell’anno a venire.  

Di seguito i temi principali di dicembre: 

  • La querela WKStA e il Gruppo europeo d’interesse economico BE (GEIE-BE)  
  • L’entrata in borsa di Lyconet: Gelsenkirchen 2023 
  • Sequestri conservativi su conti bancari in Germania, Svizzera e Polonia  

Dopo che alcuni anni fa le indagini contro Hubert Freidl presso la WKStA di Vienna sono state sorprendentemente sospese, il GEIE-BE ha presentato una querela ponderata contro Hubert Freidl e le sue società tramite i suoi avvocati. Ora la WKStA è sotto una nuova direzione. Durante il prossimo anno, BEKM si concentrerà completamente sul GEIE-BE e sulle sue attività nella lotta contro gli schemi piramidali. 

È stata pianificata, pubblicizzata e annunciata l’entrata in borsa di Lyoness/Lyconet/myWorld. Al prossimo seminario élite dell’estate 2023 a Gelsenkirchen dovrebbero già essere disponibili quote aziendali per i partecipanti e, quindi, i marketer diventeranno azionisti. Il problema è che finora non sono stati pubblicati white paper o ulteriori informazioni in merito.  

Il conto di Lyoness Europe AG in Svizzera con oltre 6 milioni di franchi svizzeri è stato pignorato causa debiti fiscali. In Germania, il conto Lyconet con quasi 1 milione di euro è stato pignorato per ordine del tribunale. Analogamente, in Polonia la procura competente Lyoness/Lyconet/myWorld ha vanificato i piani e congelato tutti i conti.  

Il team di BEKM augura a voi e alle vostre famiglie un buon Natale e un felice anno nuovo.  

Un caloroso saluto,

Ben Ecker e il suo team 

BE TV dà i suoi frutti

Newsletter settembre 2022 

AGGIORNAMENTO Blocktrade

eCredits – qual è il prossimo passo? Domande a Bernhard Blaha (CEO The People´s SCE)

Egregio Signor Blaha, 

ci consenta di rivolgerle alcune domande che sicuramente potrebbero essere interessanti anche per i clienti di Lyoness/Lyconet/myWorld. 

Dove è possibile trovare informazioni attuali su eCredits, come liquidità, capitalizzazione di mercato e volumi di trading?  Perché eCredits non è elencato in

https://coinmarketcap.com/ o Binance?

eCredits viene menzionato su coinmarketcap.com, tuttavia il suo stato è: “I dati di mercato non vengono seguiti. Questo progetto viene gestito come ‘Untracked Listing’

https://coinmarketcap.com/currencies/ecredit/ , il progetto è fermo?

Perché il token si chiama ECR anziché ECS e perché la descrizione contiene un link obsoleto che non porta al sito web attuale, bensì a un sito web obsoleto, in cui persino il logo è diverso?

Per i clienti quelle risorse potrebbero essere estremamente importanti, perché danno loro la possibilità di verificare lo stato del token e di optare per l’investimento. Per quale motivo l’azienda gestisce in modo così negligente la presentazione dei token su una piattaforma così importante?

Un membro del consiglio di amministrazione di „The People’s SCE“, Aleksander Jerenko, è al tempo stesso direttore di Cryptix AG e membro del consiglio di amministrazione di Blocktrade SA. In passato Jerenko è stato Business Development Manager di myWorld Solutions AG.

Il consiglio di amministrazione di „The People’s SCE“ è Alexandre Horvath – Chief Information Security Officer & Data Protection Officer presso Cryptix AG. Cryptix ha acquisito Blocktrade, la Blocktrade S.A. è a sua volta un’azienda fondata dalla „EliteClub-Foundation“ con sede a Dubai ed è al 100% di proprietà economica di Silvia Freidl. Come mai tutto ciò che ha a che fare con l’amministrazione presso eCredits viene evidentemente controllato da persone collegate a Lyoness/Lyconet/myWorld.

In qualità di CEO come commenterebbe il legame della sua azienda con un sistema piramidale che nel frattempo viene visto negativamente in molti paesi?

È ancora in essere una collaborazione con la Cryptix AG?

Dove si trova tutto il denaro già accumulato o in che modo viene utilizzato per la creazione e lo sviluppo di eCredits per offrire una prospettiva ai membri reclutati?

In quali paesi è possibile utilizzare eCredits o negoziare con essi e perché gli eCredits non sono ammessi in molti paesi?

Cosa rende eCredits un progetto speciale rispetto ad altre criptovalute?

Perché le istruzioni di eCredits per gli „ambassador“ hanno le seguenti regole (si veda allegato).
eCredits e Peoples SCE hanno l’intenzione di tenere segreto un collegamento tra le due aziende e se sì perché?

Perché è stato necessario inserire nelle istruzioni per gli ambassador un’indicazione separata che fa presente che l’azienda non è un’azienda MLM?

Il team di produzione Dolphin

BE-TV on the road

@Mediabox – Whitepaper

Contributo di satira: non c’è da crederci.