myWorld 360 AG! La ricerca di un nuovo CEO sfugge di mano a Freidl e Kapun, detto anche “quando si fanno i conti senza l’oste!”

La bella favoletta borsistica di “Hubert Freidl”, nonché le nuove accuse contro “myWorld 360 AG” e “myWorld Holding” stanno tenendo impegnata l’allegra truppa cashback di Graz nei quartieri generali del gruppo aziendale, così come Freidl sul suo yacht a Monaco e Sedovnik nel suo ritrovo di famiglia abituale in Slovenia.

La ricerca di un presidente del consiglio direttivo, di un CEO con il compito di guidare il gruppo verso acque più serie ed anche di accompagnarlo all’IPO si prospetta decisamente più difficile di quanto Freidl & Co. avrebbero desiderato. Con la loro eccezionale personalità ben collegata ai media e alle autorità, Freidl e Kapun pensavano già di aver preso un pesce bello grosso. Ma a Graz bolle tanto in pentola.

Stando alle dichiarazioni di alcuni collaboratori, al momento ci sarebbero dei problemi all’interno del gruppo myWorld, tanto che i due membri del consiglio direttivo, Sedovnik e Suppan-Eibinger, dovranno portare avanti gli affari da soli, senza un nuovo CEO, fino ad almeno il secondo trimestre del 2022! Kerstin Suppan-Eibinger ha rivelato ad alcuni collaboratori di lunga data dell’esistenza di alcuni gravi problemi interni, che tuttavia non sta a significare automaticamente che myWorld 360 AG sia a rischio di insolvenza. Questo non può che portare naturalmente ad una certa agitazione tra i collaboratori della centrale effettiva del gruppo aziendale, sita a Graz. Quest’affermazione solleva già da sola molti quesiti. Anche i quasi 17 milioni di debiti fiscali e un procedimento giudiziario per bancarotta fraudolenta in Turchia difficilmente risolleveranno gli animi del personale, sempre che i dipendenti ne siano a conoscenza. Non sono state chiarite nemmeno le difficoltà insorte in Svizzera, senza riaprire poi il capitolo dei vari divieti imposti in alcuni Paesi.  

Assemblea generale straordinaria di myWorld 360 AG il 28 aprile 2021!

In data 28 aprile 2021, si è tenuta un’assemblea generale straordinaria di myWorld 360 AG. (Inserire link del verbale d’assemblea!) Rimane (ancora) un mistero il perché, in data 28.04.2021,28.4.2021 Silvia Freidl abbia lasciato per sua scelta il consiglio di vigilanza di myWorld 360 AG e sia stata sostituita da Franz Sulzberger.

E tutto questo prima di un’IPO pianificata per il 2023? Un’azienda che continua a reiventarsi, che finora non è stata in grado di dimostrare di essere pronta ad essere quotata in Borsa e il cui stesso fondatore, Freidl, ha definito pubblicamente complice un’azienda come DELOITTE. In effetti, un nuovo CEO avrebbe un gran bel da fare.

Negli annunci di lavoro pubblicati per la ricerca di un CEO adatto, si dovrebbe assolutamente aggiungere come requisito aggiuntivo la gestione psicologica dei disturbi da stress.

Annunci di lavoro: https://www.myworld-solutions.com/en/node/669 e https://www.karriere.at/jobs/5808337

In base alle informazioni che abbiamo, è in corso la messa a punto di una versione dei fatti molto complessa da parte di un arrabbiato, onorevolissimo e noto manager austriaco con i migliori contatti nel mondo della politica e dell’economia.

Per conto di tale manager, il quale dispone anche di un buon accesso ai media e alle autorità, un grande studio legale sta controllando vari punti rilevanti dal punto di vista penale relativi a Mario Sedovnik, Hubert Freidl, Mario Kapun, Kerstin Suppan-Eibinger, nonché ai membri dell’intero consiglio di vigilanza, inclusa Silvia Freidl, recentemente destituita. Questa versione dei fatti sarà pubblicata qui subito dopo la presentazione. Naturalmente, fino al pronunciamento dei tribunali, vale (ancora) la presunzione innocenza di tutte le persone coinvolte!

Inoltre, ci è stato annunciato che tale versione dei fatti è stata presentata per iscritto anche presso l’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), l’Autorità austriaca di vigilanza dei mercati finanziari (FMA), l’Autorità bancaria tedesca (Bafin), Autorità federale svizzera di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA), l’Autorità albanese di supervisione finanziaria (FSA), l’Autoritá dei servizi finanziari di Dubai (DFSA), l’Autorità statale di vigilanza del mercato finanziario in Russia (FFMS, FFSR) e l’Autorità dei servizi finanziari in Gran Bretagna  (FSA). In questo contesto, le rispettive ambasciate e gli uffici del commercio estero della Camera di commercio WKO nei rispettivi Paesi saranno pienamente e sostanzialmente coinvolti. Il manager austriaco ha però annunciato che la versione dei fatti sarà presentata ad ogni modo presso le rispettive autorità e nazioni nelle prossime due settimane.

Incredibilmente, egli adduce altresì che Hubert Freidl, in qualità di titolare e di membro de facto del consiglio direttivo / AD del gruppo myWorld, gli ha detto personalmente e in un collegamento video che Deloitte ha affiancato ed anche valutato l’IPO del gruppo.

Quest’affermazione è già da sola passibile penalmente perché si pubblicizza adducendo fatti falsi (inganno) al fine di dare l’impressione che uno studio legale societario serio affianchi e supporti una possibile IPO.

Ovviamente la vision di Freidl non è l’IPO a Londra, ma quella già ben più ambiziosa di New York. In questo caso, però, a causa delle rigidissime leggi statunitensi sulla Borsa, myWorld non avrà probabilmente nessuna possibilità di avvicinarsi anche solo di un passo a Wall Street. Tutte le nuove accuse, i procedimenti penali, le sentenze dei tribunali e i report negativi dei media riducono la credibilità di Freidl e spaventano i futuri investitori (che possono essere chiamati solo marketer!) e i propri partner commerciali.

myWorld a “Wall Street”

Il sogno di Freidl di diventare con “myWorld” una star della Borsa stile “Facebook” sembra ora scoppiare come una bolla di sapone, un’opinione che hanno anche molti insider. Anche se negli ultimi anni le cose per Freidl & Co. sono andate piuttosto bene dal punto di vista finanziario, questa volta devono aver “fatto il conte senza l’oste”, e quest’ultimo non se ne sta certo lì con le mani in mano, ma – come si può vedere – preferisce schiaffeggiare amabilmente la “truppa myWorld”.  Chapeau!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.